Sabato scorso Florez nel Don Pasquale! La parte di Ernesto non è di quelle che mettono in mostra tutte le sue doti, è un personaggio quasi di secondo piano, e le sue arie non sono difficilissime. Ma lui è stato bravissimo! La sua voce, come già vi ho detto svariate volte, sta cambiando; lui stesso ha detto in diverse interviste che “ha dovuto cambiare tecnica”.

Quello che ho notato io è: un timbro un po’ più scuro, un flusso di suono più potente, l’abbandono di certe nasalità (non tutte), pur mantenendo uno squillo e degli acuti assolutamente scintillanti. Inoltre, ahimè, ho notato un sovracuto sul do diesis un po’ stiracchiato. Perfettamente in tono e bello potente, ma un po’ affaticato. Ma questa è UNA nota in UNA r
appresentazione, quindi vedremo. (Inoltre, va detto, altri alla stessa rappresentazione non hanno avuto la mia impressione, quindi magari sono io).

La messa in scena era stravagante, gradevole, ma non aggiungeva molto all’opera. Ovviamente in abiti moderni, la casa di Don Pasquale è trasformata in una sorta di night club che lui dirige. Il dottor Malatesta trasformato in una sorta di naturopata-chiropratico che brucia incensi e fa massaggi (questa mi è piaciuta). Una cosa divertentissima è stata quando Don Pasquale legge la lettera (finta) scritta da un amante (finto) a sua moglie (finta). A metà della lettera, la gira, e sulla seconda pagina iniza a leggere “Il barone fu ferito, però migliora…” (che è la lettera di Traviata), poi si scuote come si fosse confuso e riprende la lettera dell’opera giusta. Io mi sono rotolata dalle risate, insieme ad altri, ma non so quanti abbiano colto.

donpasqualeLa scena della serenata completamente stravolta. Il coro di accompagnamento dietro le quinte, due mariachi in scena con le chitarre (che secondo me suonavano per davvero) e JDF in doppio petto bianco candido, scarpe da mambo, e cappello bianco in testa che canta Com’è gentil come fosse un numero (appunto) da night club, con passi di danza stile Michael Jackson. Il tutto, devo dire, mantenendo sempre una forma musicale quasi perfetta. Quasi, perché ovviamente, dato il tipo di scena ha cantato la prima strofa a voce piena, e non sottovoce come di solito si fa la serenata. Alla ripresa ci ha regalato una mezza voce meravigliosa, nonostante la scena. Devo dire che è stata una cosa esilarante, riuscitissima, il teatro è esploso.

Gli altri cantanti.

Don Pasquale era Michele Pertusi, che io ho già sentito qua e là almeno due o tre volte, ed è stato bravissimo. La regia ne ha fatto un personaggio più patetico che prepotente, e lui ha retto la parte con grande maestria.

donpasquale3
Michele Pertusi

Sinceramente comico in scena, con un doppio petto giallino e il toupet (che gli cascava), ridicolo nel cercare di conquistare la giovanetta, ricordava dolorosamente personaggi della nostra storia recente. La voce è di ottima scuola, un Cantante Italiano con la C e la I maiuscole.

Norina era Valentina Naforniţa, una giovane moldava, molto bella, fisicamente perfetta per Florez, ma con una voce e uno spirito un po’ giovani. Non è una diva, e per fare Norina ci vuole una diva, con un’altra verve. La voce non ha difetti evidenti, ma non è nemmeno una di quelle voci che ti ricordi due giorni dopo.

Alessio Arduini era il dottor Malatesta, doti naturali ottime, oserei dire spettacolari, ma non supportate da una tecnica sufficiente. È giovane, e quindi ora ce la fa, sforzando un po’ di gola, ma se non impara a impostare a modo e a cantare sul fiato scoppia.

L’ultima parola sull’orchestra, che a Vienna è sempre meravigliosa. Hanno un suono veramente bellissimo anche se Donizetti magari non è proprio il compositore migliore per evidenziare le loro doti. Il direttore bravissimo a evidenziare dettagli delicati nella partitura, dando il giusto risalto agli assoli degli strumentisti.

Annunci

Un pensiero riguardo “Don Pasquale – Wiener Staatsoper

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...