Text_engl2
Sono andata a Parigi con l’idea di vedere Sansone e Dalila, di Saint-Saens, all’Opera Bastille, alle 14:30 di domenica. Venerdì sera mi arriva una mail che preannuncia un probabile sciopero all’Opera, e la rappresentazione “potrebbe risentirne”. Per chi non lo sa, ci sono stati molti scioperi a Parigi, recentemente, con cancellazione delle rappresentazioni.

Quindi maledico la mia sfortuna, e comincio a cercare alternative. Sabato mattina vedo che la Bartoli fa Norma al Theatre des Champs Elysees, mi precipito al botteghino e riesco a comprare uno degli ultimi biglietti! L’opera è alle 17:00 di domenica, e io sono contenta come una pasqua.

Manco a dirlo, domenica mattina l’Opera manda un mail dicendo che lo sciopero è cancellato, e la rappresentazione di Sansone e Dalila avverrà regolarmente. A questo punto ho diverse opzioni:

  1. Cercare di vendere il biglietto per Norma
  2. Cercare di vendere il biglietto per Sansone e Dalila
  3. Andare a vedere Sansone e Dalila, e scappare alle 16:15 fingendo un malore, e correre agli Champs Elysees a vedere Norma
  4. Andare a vedere Sansone e Dalila fino alla fine, e poi il secondo atto di Norma.

Se mi conoscete, saprete cos’ho scelto.

norma_bartoli_paris_6
La Bartoli!

Ho deciso di vendere il biglietto per Sansone, e, qualora non ci fossi riuscita, sarei passata all’opzione 3. Fortunatamente l’ho venduto, e quindi ecco qui la recensione di Norma, con Cecilia Bartoli!

Si tratta della stessa produzione che avevo visto a Salisburgo, e già recensita, quindi cercherò di non ripetermi. Lei è incredibile come sempre, onestamente non capisco quando, e da dove, questa donna respiri. Mi è piaciuta perfino più che a Salisburgo, per qualche ragione ero ancora più emotivamente coinvolta. Ho pianto diverse volte, a Casta Diva, a Dormono entrambi, e nel finale dell’opera. La cabaletta Ah bello, a me ritorna è stata così veloce che i fiati, che devono suonare il motivo prima che lei lo canti, hanno avuto serie difficoltà a rimanere a tempo. Lei l’ha fatta di slancio senza fare una piega.

Il finale atto primo è stato forse ancora meglio che a Salisburgo. Questa donna è terrorizzante, quando è arrabbiata. Il suo Tremi tu? è così potente e inferocito che ci si aspetta la fuga a gambe levate di Pollione. Questa è la Bartoli in Norma: note di petto potenti, terrificanti, e sempre meravigliosamente impostate e sostenute dal fiato.

norma_bartoli_paris_3
Sì, rea, oltre ogni umana idea

La produzione, però, continua a fare schifo. Non riesco a farmela piacere. Ha alcune cose buone, naturalmente; per esempio l’inizio del second’atto, quando il sipario si alza a mostrare Norma seduta per terra, le gambe in posizione innaturale, come una bambola rotta, e una bottiglia semi-vuota accanto, un faro di luce che la illumina di traverso. E’ un’immagine molto potente. E, naturalmente, come ho già osservato nella recensione di Salisburgo, il fuoco sul palco! E’ veramente ganzo, ed esalta l’emotività della scena.

C’erano alcune differenze nel cast, rispetto a Salisburgo. In particolare, Norman Reinhardt ha sostituito John Osborn nella parte di Pollione, e non per il meglio. John Osborn mi piace veramente tanto, e questo Reinhardt non è allo stesso livello. Non era male, eh. In questa produzione Pollione è molto sbrasone e arrogante, nel primo atto, e a questo tizio l’arroganza non gli viene tanto bene. Ma gli viene molto bene l’emozione intima e la sofferenza, e quindi il finale dell’opera è venuto benissimo. Ha cantato così bene nel finale, che lo perdonerò per le sue mancanze nel prim’atto. Ci ha regalato un’interpretazione eccezionalmente emotiva, ci ha veramente scaldato il cuore.

Norma_bartoli_Paris_7.JPG
Dormono entrambi

Anche Oroveso è stato sostituito, rispetto a Salisburgo: Péter Kálmán ha rimpiazzato Michele Pertusi. Pertusi è una tale roccia, che veramente le speranze di un miglioramento erano nulle. Kálmán ha un vocione metallico, ed è più o meno tutto ciò che ricordo. Non è offensivo, ma nemmeno particolarmente memorabile.

Adalgisa invece era ancora Rebeca Olvera, che ha confermato l’ottima impressione che ne avevo avuto. Ha una voce strana, con un registro acuto bellissimo, leggero e brillante, un’ottima coloratura, ma il baricentro della voce è in mezzo. E’ difficile da spiegare. E’ come un mezzo con la coloratura di un soprano leggero. Mi piace molto.

NORMA -
Sola, furtiva, al tempio

L’orchestra, e il direttore, sono quelli che mi hanno convinto di meno. L’orchestra è ottima, stiamo parlando dei Barocchisti, mica pizza e fichi. Ma i tempi del direttore Gianluca Capuano erano perlomeno insoliti. Alcune cose più “normali”, altre velocissime, come la già citata cabaletta, o il trio nel finale atto primo, o il duetto Norma-Adalgisa Ah fino all’ore estreme. E poi Deh non volerli vittime a una lentezza impressionante, pensavo Bartoli morisse lì. Non ha battuto ciglio, ovviamente, e il risultato è stato magnifico.

Inoltre, nonostante a me piaccia il suono degli strumenti barocchi, devo dire che gli ottoni in certi punti sembravano batterie di coperchi, veramente sgradevoli. Tipo l’attacco di Norma viene, o sul finale del prim’atto.

E’ stato un trionfo. Tutti in piedi non appena il sipario è venuto giù sul palco in fiamme, tutti a gridare, una reazione del pubblico veramente incredibile. Ed era meritata. Questa è una grande Norma.

Annunci

Un pensiero riguardo “Norma – Théâtre des Champs-Elysées

  1. Hi Giulia. Thank you for the sweet comment you left on my blog! I see we both totally agree on the main point: Bartoli’s astonishing and deeply moving performance.
    I’m very glad to have discovered your reviews tonight; a presto!

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...